descrizione di musica tonale non drammatica

 



 

Proposta di un itinerario metodolo-
   gico operativo-didattico in confor-
   mità al testo legislativo.

 

Canti per la seconda e terza infanzia. 


home 
 


 

 

 

 

 

a cura di Leonardo Trevisan

Antonio Vivaldi (Venezia, 4 marzo 1678 Vienna, 28 luglio 1741)
Le quattro stagioni
Descrive i fiori luminosi e il tepore della primavera, la gelida neve e il fuoco caldo nelle notti d'inverno.

Bedřich Smetana (Litomyšl, 2 marzo 1824 Praga, 12 maggio 1884)
La Moldava
Fa sentire le acque limpide della sorgente che sgorgano fresche all'ombra di una foresta, che si tuffano vorticose tra le colline e si placano nella lenta corrente del largo fiume.

Ludwig van Beethoven (Bon, 17 dicembre 1770 - Vienna, 26 marzo 1827)
Al chiaro di luna
Evoca il vogare di una barca nel lago di Lucerna al chiaro di luna; molto romantica.

Beethoven 
Sinfonia 6 opera 68 "Pastorale"

Esprime i sentimenti e la dolcezza di chi si abbandona all'incanto della natura. E ancora
Per Elisa, Sonata per pianoforte opera 27 n° 2, inno alla gioia.

Pëtr Il'ič Čajkovskij (Votkinsk, 7 maggio 1840 San Pietroburgo, 6 novembre 1893)II lago dei cigni
Rappresenta la dolce figura allegra dei bambini in villeggiatura.

Čajkovskij Capriccio italiano
Temi popolari italiani affascinanti.

Čajkovskij Lo schiaccianoci
Vivace gioco di ritmi con sfumature molto espressive.

Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye (Yvelines), 22 agosto 1862 Parigi, 25 marzo 1918)
Lamer
Fa vedere i riflessi della luce sull'acqua del mare, il magico gioco delle onde, la quiete che segue il tramonto, il dialogo dolce tra il vento ed il mare.

Debussy 
Giardino sotto la pioggia  
Descrizione della  pioggia che cade sulle foglie, sui fiori, sulla terra. Poi tutto si calma; in cielo appare l'arcobaleno e il sole torna a risplendere.

Debussy 
Prelude a l'asprès midi d'un  faune

Composizione piena di colore; crea un'atmosfera di sogno in un paesaggio suggestivo e irreale.

Ottorino Respighi (Bologna, 9 luglio 1879 Roma, 18 aprile 1936)
Le fontane di Roma
Esprime alcune sensazioni piacevoli provate alla vista di quattro fontane di Roma, contemplate nella loro suggestiva bellezza giornaliera.

Franz Peter Schubert (Vienna, 31 gennaio 1797 Vienna, 19 novembre 1828
Incompiuta
Crea un'atmosfera mesta, un senso di raccoglimento inferiore.

Richard Wagner (Lipsia, 22 maggio 1813 Venezia, 13 febbraio 1883)
Mormorio della foresta

Descrive mirabilmente la vita della foresta, il canto degli animali e lo stormire delle foglie, creando un'atmosfera d'incanto.

Wagner 
Idillio di Sigfrido
Esprime la tenerezza infinita dell'amore paterno e la ingenua serenità della vita infantile, intorno alla quale si radunano i sogni profetici di un avvenire felice e gioioso.

Edvard Hagerup Grieg (Bergen, 15 giugno 1843 Bergen, 4 settembre 1907)
Il mattino

Sensazioni dì un'alba serena e piacevole al sorgere del sole.

Pietro Mascagni (Livorno, 7 dicembre 1863 Roma, 2 agosto 1945)
Inno al sole (dall'Iris)

Descrive la notte, i primi albori, i fiori, l'amore, i primi raggi del sole.

Mascagni Gli aranci olezzano
Si sente tutta la poesia,  la semplicità e la tranquillità della vita agreste.

Johannes Brahms (Amburgo, 7 maggio 1833 Vienna, 3 aprile 1897) 
Ninna nanna

Con poche note esprime il palpito amoroso del cuore della mamma.

Johann Sebastian Bach (31 marzo 1685 secondo il calendario gregoriano, 21 marzo 1685 secondo quello giuliano Lipsia, 28 luglio 1750) 
Toccata e fuga 
 

Di carattere maestoso e brillante.

Bach Suite n°1 per violoncello, concerto in la minore per violino, preludio “clavicembalo ben temperato”, concerti brandemburghesi.

George Gershwin (Brooklyn, 26 settembre 1898 Hollywood, 11 luglio 1937)
Un americano a Parigi

Musica piacevole sia per la ricchezza di ritmi che per la grazia melodica.

Franz Liszt (Raiding, 22 ottobre 1811 Bayreuth, 31 luglio 1886) 
Rapsodia n. 2

Contenente una melodia appassionata. Le altre rapsodie sono un documento vivo di colore locale, folkloristico.

Liszt Sogno d'amore
Melodia dolcemente espressiva e abbandonata alla poesia d'amore.

Ruggero Leoncavallo (Napoli, 23 aprile 1857 Montecatini Terme, 9 agosto 1919)La mattinata
Brano pieno di sole e caldo.

Robert Alexander Schumann (Zwickau, 8 giugno 1810 Bonn, 29 luglio 1856
Fantasia sinfonica
Completata nei giorni in cui la sua casa fu allietata dalla nascita di una bambina. Piena di fantasia e amore.

Schumann
Scene fanciullesche

Espressione  segnante, sentimentale, sembra scorrere verso qualcosa di inafferrabile e di sovrumano con una poesia di incanto  e  di  serena contemplazione.

Aleksandr Porfir'evič Borodin (San Pietroburgo, 12 novembre 1833 San Pietroburgo, 27 febbraio 1887) 
Nelle steppe dell’Asia centrale

Musica serena e brillante.

Maurice Ravel
(Ciboure, 7 marzo 1875 Parigi, 28 dicembre 1937)
La valse

È un meraviglioso gioco di sonorità espressivo e luminoso e da un fresco senso di colore.
Antonín Leopold Dvořák (Nelahozeves, 8 settembre 1841 Praga, 1º maggio 1904)Danze slave
Musica viva, spontanea e piena di ritmo.

Dvořák
Sinfonia del nuovo mondo

Composta su temi caratteristici del folklore americano, mescolati con quello boemo.

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 1º marzo 1810[3] Parigi, 17 ottobre 1849) 
Le sifidi

Fantasia romantica, contenente un senso poetico e un vivo colorito strumentale.

Modest Petrovič Musorgskij (Pskov, 21 marzo 1839 San Pietroburgo, 28 marzo 1881) 
La camera dei bambini

Musica semplice e gagliarda.

Franz Joseph Haydn (Rohrau, 31 marzo 1732 Vienna, 31 maggio 1809)
Sinfonia in sol maggiore

Il secondo tempo comprende un Allegretto aggraziato e affettuoso nella sua carezzevole morbidezza.

Haydn 
Sinfonia n. 101
Nell'Andante si sente una melodia calma e serena che fa pensare al lento scorrere del tempo.

Richard Addinsel (Oxford 1904 - Londra 1977)
Concerto di Varsavia

Esprime sentimenti semplici e genuini; il suono del pianoforte, sempre appassionato.

Georg Friedrich Haendel (Halle, Germania, 23 febbraio 1685 Londra, 14 aprile 1759)
Musica sull'acqua e Largo

Creano un'atmosfera di serenità e di contemplazione.

Igor' Fëdorovič Stravinskij (Lomonosov, 17 giugno 1882 New York, 6 aprile 1971)L'uccello di fuoco
Favolosa e affascinante, a cui si accompagnano  inflessioni melodiche e ritmiche di grande efficacia descrittiva e una splendida gamma di colori orchestrali.

Jakob Ludwig Felix Mendelssohn Bartholdy (Amburgo, 3 febbraio 1809 Lipsia, 4 novembre 1847) 
Sogno di una notte di mezza estate

Descrive in forma trasparente e raffinata, l'atmosfera magica di un universo fatato.

Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 27 gennaio 1756 Vienna, 5 dicembre 1791) 
Piccola musica notturna
La prima parte briosa dileguandosi in un'atmosfera distesa e serena.

Mozart
Concerto per clarinetto e orchestra K622, variazioni K334, sonata per pianoforte in do maggiore K545.

Tomaso Giovanni Albinoni (Venezia, 8 giugno 1671 Venezia, 17 gennaio 1751
Adagio
Momenti di una intesa e appassionata serenità.

Anatolij Konstantinovič Ljadov (San Pietroburgo, 11 maggio 1855 Novgorod, 28 agosto 1914)
Il lago incantato

Composizione piena di colori e di luci, a volte di un'accesa intensità espressiva.

Vari autori classici
Melodie celebri, serenate, divertimenti, mazurche, polacche, preludi, notturni, valzer…

Musica scritta per diletto, svago, piacevole da ascoltare.

Vari autori d'opera 
Ouverture

Introduzioni d'opera per sola orchestra, gradevoli da ascoltare.

Vari autori 
Motivi musicali appartenenti a colonne sonore "film d'amore"    

Musica che riesce ad esprimere compiutamente  questo sentimento e la gioia che l'accompagna.

Vari autori  
Parte della musica folkloristica     

Rende un'atmosfera di gioia, di allegria, di distensione.

 

 


Antonio Vivaldi
 

 

 

 

 

 


 

© Copyright 2009 FONDAZIONE PREMIO ALTINO leo@fondazionepremioaltino.it