LA VIA CLAUDIA AUGUSTA
Leonardo Trevisan

Le strade romane

La via Claudia Augusta

Testimonianze

Ipotesi a confronto

La strada dell'Agozzo   Terrazza Claudia Augusta

leo@fondazionepremioaltino.it  

ALTINO - AUGSBURG

La Claudia Augusta è una antica strada imperiale iniziata da Druso, generale di Augusto, dopo la conquista dei territori della Rezia e della Vindelicia (le attuali Tirolo occidentale e Germania meridionale) nel 15 a.C. e portata a termine dal figlio imperatore Claudio come attestano le due pietre miliari trovate a Rablà in Val Venosta nell’antica linea di confine fra la X Regio e la Rezia e a Cesiomaggiore, l’una del 46 d.C. e l’altra del 47 d.C. e trovate  rispettivamente nel 1552 e nel 1786.

La Claudia Augusta “Altino - Augsburg” era una via di fondamentale importanza che con le sue 350 miglia romane (circa 520 chilometri odierni) congiungeva, attraverso le Alpi, il mare Adriatico con il fiume Danubio, collegando i Municipi di Altinum, antico porto lagunare, con Augusta Vindelicum.

Una via che è stata, ed è ancor oggi, un lusinghiero trait d’unione tra storia, ambienti, tradizioni, culture, espressioni d’arte, sapori e profumi di civiltà diverse con origini comuni.

LA CLAUDIA AUGUSTA ALTINATE E VERONENSIS CON PARTENZA DA ALTINUM E HOSTILIA

 

MARCO PATTON sulla Claudia Augusta Altinate dal Danubio alla laguna di Venezia
Nel 1950° (47 - 1997) anniversario dalla realizzazione della Via Claudia Augusta, Marco Patton, ha percorso a piedi i CCCL miglia che dividono Augsburg da Altino.


Il percorso con le tappe

Un'impresa  per sostenere il recupero  e la valorizzazione  dell'antica via imperiale romana. Un lungo sentiero  ricco di storia capace di unire  i popoli e di far incontrare le culture.

menù

sopra