IL FAZZOLETTINO

Un canto d’amore, pieno di grazia e quasi fanciullesco.

 
 

 Moderato 3/4 chiave di violino

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Amor dammi quel fazzolettino
amor dammi quel fazzolettino
vado alla fonte lo vado a lavar.

Te lo lavo alla pietra di marmo
te lo lavo alla pietra di marmo
ogni battuta č un sospiro d'amor.

Te lo stendo a una rama di rose
te lo stendo a una rama di rose
ogni ferita č un bacino d'amor.

Te lo stiro col ferro a carbone
te lo stiro col ferro a carbone
ogni pieghina č un bacino d'amor.

Te lo porto di sabato sera
te lo porto di sabato sera
di nascosto di mamma e papā.

C'e chi dice l'amor non č bello
c'č chi dice l'amor non č bello
certo quello l'amor non lo sa far.
 

   

> amore mio non piangere
>
aveva gli occhi neri
> bionda bella bionda
> come porti i capelli
> di qua di lā del Piave
> era una notte che pioveva
> il cacciatore del bosco
> il fazzolettino
> la domenica andando alla messa
> la famegia del gobon
> la montanara
> la parona no vol che cantemo
> la strada del bosco
> la valsugana
> la villanella
> lo spazzacamino
> l'oselin de la comare
> mamma mia dammi cento lire
> me compare Giacometo
> me mario xe bon
> monte canino
> poenta e bacaeā
> quel mazzolin di fiori
> qui comando io
> sul cappello
> va l'alpin
>
vinassa vinassa

 

menų